NUMERO DI VISUALIZZAZIONI: 716
Pubblicato il

Il datore di lavoro non può diffondere informazioni sullo stato di salute del lavoratore senza il consenso esplicito di quest’ultimo ai sensi dell’art. 26 del c.d. “Codice della Privacy” (D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196)

Le informazioni che il Datore di lavoro riceve ai fini dello stato di salute di un lavoratore sono di fatto dati personali particolari inerenti la salute del lavoratore che non possono essere diffusi ad altri lavoratori se non con l’esplicito consenso dell’interessato ai sensi dell’ art. 26 del c.d. “Codice della Privacy”. Kit Documentale Sistema di Gestione Privacy GDPRFai il download e Scarica il Manuale Sistema di Gestione Privacy GDPR personalizzabile,  le procedure operative personalizzabili Privacy GDPR, i Moduli di registrazione delle evidenze personalizzabili Privacy GDPR in formato Word ed Excel modificabili. 390,00€ 290,00€ + IVA Acquista ora
Per vedere questo articolo, iscriviti ad uno dei nostri piani Membership Bronze, Membership Silver or Membership Gold.