NUMERO DI VISUALIZZAZIONI: 149
Pubblicato il

Il datore di lavoro può venire lecitamente a conoscenza dell’identità del dipendente affetto da Covid-19

Il datore di lavoro, nel contesto dell’attuale emergenza epidemiologica, può in alcuni casi venire lecitamente a conoscenza dell’identità del dipendente affetto da Covid-19. Le fattispecie sono di sotto indicate. Quando ne venga informato direttamente dal dipendente, sul quale grava l’obbligo di segnalare al datore di lavoro qualsiasi situazione di pericolo per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro: il Protocollo condiviso (punto 1) prevede infatti specifici obblighi informativi del lavoratore in favore del datore di lavoro nelle situazioni in cui sussistano condizioni di pericolo (ad esempio quando si manifestino sintomi simil-influenzali all’ingresso in azienda o durante la prestazione lavorativa). In seguito a comunicazione delle autorità sanitarie a seguito di accertamento di positività tramite tampone oro/nasofaringeo, nell’ambito della collaborazione […]
Per vedere questo articolo, iscriviti ad uno dei nostri piani Membership Bronze, Membership Silver o Membership Gold.